Storia e tradizione

  • La Distilleria: Storia e tradizione.
  • La Distilleria: Storia e tradizione.
  • La Distilleria: Storia e tradizione.
  • La Distilleria: Storia e tradizione.
  • La Distilleria: Storia e tradizione.

La Distilleria Beccaris è nata quasi grazie a un “gioco di prestigio” in quanto nel 1951 il fondatore Cav. Uff. Elio Beccaris era deciso ad iniziare un’attività in proprio, ma non sapendo se costruire una distilleria, una cantina o un acetificio, fece prendere la decisione al figlio Carlo, allora di pochi mesi. Mise tre biglietti contenenti le possibili scelte in un cappello e diede al piccolo la facoltà di estrarne uno, quello decisivo, tanto inappellabile quanto fortunato. Bisogna allora conoscerlo Carlo Beccaris per poter apprezzare gli aspetti rari e fondamentali che caratterizzano un’azienda seria, quali l’artigianalità e la passione da cui ha origine la grande qualità.

Il ciclo inizia ogni fine estate con la scelta delle vinacce provenienti dal cuore della produzione vitivinicola situata tra la bassa Langa e le prime colline del Monferrato; vengono poi tutte le fasi della distillazione, dell’invecchiamento e della preparazione delle bottiglie che ogni anno si presentano al mercato dopo un cammino condotto con la ricerca e la passione dell’artista che compie infine la sua opera. La specialità della casa è senza dubbio la grappa di moscato “cavallo di battaglia” della Distilleria.

Il distillato è invecchiato per almeno tre anni e si distingue per il tipico colore ambrato ed il sapore morbido. Non c’è tuttavia solo la “Riserva”: la “Stravecchia” viene messa in commercio dopo dieci anni di invecchiamento in fusti di rovere di Slavonia e accoglie una preziosa miscela distillata di Nebbiolo, Moscato e Barbera. La grappa di Moscato da pochi anni si trova anche nelle due splendide bottiglie “Vis Aurea” e “Stilla di Sole” dopo un invecchiamento di dieci anni. Nonostante l’espansione la Distilleria Beccaris non ha perso il suo carattere di azienda a conduzione familiare. L’arte grappaiola trasmessa dal fondatore Elio al figlio Carlo, che ora regge l’azienda, con la stessa cura e passione viene portata avanti dai figli Marco e Paolo, già presenti attivamente nell’azienda con idee innovative estese al design di bottiglie e etichette.

Categorie: